domenica 31 gennaio 2016

SHIRATAKI DI KONJAC ALLE VERDURINE, CON SALSA DI SOIA





Grazie alla Degustabox di gennaio, appena ricevuta, acquistabile QUA, ho avuto il piacere di accostarmi ad alcuni prodotti della tradizione orientale. In cucina non sono per nulla abitudinaria, mi piace variare e sperimentare nuovi sapori ed accostamenti di ingredienti. Naturale che io rimanessi entusiasta davanti a questa nuova box...

E cosi oggi per la prima volta ho assaggiato gli Shirataki di Konjac. Cosa sono innanzittutto? Sono degli spaghetti sottili e trasparenti a base di Konjac, ovvero una pianta di origine asiatica di cui se ne utilizza la radice. Sono degli spaghetti vegetali ideali per chi deve seguire un regime dietetico a basso contenuto di calorie, pensate che un piatto di nostra pasta tradizionale, apporta circa 280 calorie, mentre 150 g di Shirataki di Konjac, apportano solo 16 calorie. Il gusto di questi spaghetti e' neutro, cosi che si sposa bene a qualsiasi abbinamento, dal pesce, alle verdure, al pollo. Io ho utilizzato gli Shirataki di Konjac a marchio Pesoforma, facilissimi da preparare ( un minuto nel microonde insieme al condimento, due minuti preparati con metodo tradizionale di cottura della nostra pasta o due minuti insieme al condimento ). Passiamo ora alla mia ricettina, tutta vegetariana.

SHIRATAKI DI KONJAC ALLE VERDURINE, CON SALSA DI SOIA
Ingredienti per 1 persona:
150 g di Shirataki di Konjac Pesoforma
1 grossa zucchina
1 carota
4 pomodorini ciliegia
sale q.b.
olio extravergine di oliva
Salsa di soia Kikkoman a piacere
Preparazione: innanzittutto scolare gli Shirataki di Konjac e risciacquarli sotto acqua corrente per un minuto circa. Tagliare i pomodorini a meta', mentre le verdure a fettuccine usando un' affettatrice specifica per verdure. In una pentola mettere un filo di olio e unire le verdurine a fettuccine ed i pomodorini, fare saltare qualche minuto, salare e aggiungere della salsa di soia a piacere secondo il vostro gusto. Unire gli Shirataki ben scolati, amalgamare e cuocere un paio di minuti affinche' assorbano il sapore del condimento.




Io sono un' amante della nostra pasta, ma devo ammettere che questi Shirataki mi sono proprio piaciuti, hanno una consistenza scivolosa, saziano e sono davvero ottimi per chi e' perennamente a dieta. Si sposano ad un sacco di abbinamenti, provateli anche con del salmone, con una dadolata di pomodori e tonno, con dei cubetti di pollo e verdurine. Promossi a pieni voti, il prezzo non e' proprio a buon mercato, una confezione costa quasi 4€, ma ogni tanto si puo' anche fare.

sabato 30 gennaio 2016

LA MEDUSA E IL MARE ADDOSSO, CON VOLGA COSMETICI





Nel mio recente ordine fatto su Biobalu', un eco shop davvero carino ed in continuo aggiornamento, ho acquistato anche questi prodotti a marchio Volga Cosmetica. Mi sono fatta tentare innanzittutto dal packaging delizioso, in secondo luogo amo il mare e qualsiasi cosa mi ricolleghi a lui.

Per iniziare ad approcciarmi a questo brand, ho scelto La Medusa, un sapone morbido davvero particolare e due barattolini de Il Mare Addosso, per un vero e proprio concentrato di mare sulla nostra pelle. Vediamoli nel dettaglio.


SAPONE MORBIDO LA MEDUSA, SALE AROMATICO, acquistabile QUA, con alga marina e zucchero. Come sappiamo, le alghe sono ricche di componenti come vitamine antiossidanti, sali minerali e iodio, proteine e acidi grassi essenziali. Regalano quindi alla nostra pelle idratazione e ricambio cellulare. Questo sapone e' assolutamente fantastico e diverso da ogni altro sapone provato fino ad ora. E' contenuto in un grazioso barattolo trasparente ermetico, ricorda appunto il corpo di una medusa, ha una consistenza strana e piacevole. Basta passarlo sulla pelle come se fosse una normale spugna, fa pochissima schiuma, ma la sua detergenza e' eccezionale ed il profumo di mare rinfranca la mente... in seguito si risciacqua la pelle, che risultera' subito piu' luminosa. E' talmente delicato che si usa anche per la pelle dei bambini senza nessun problema. Il sapone va sempre riposto nel suo contenitore ermetico. Se usato quotidianamente ha la durata di circa un mese, diciamo che per la sua componente ecologica, se ne consiglia l' uso quotidiano, per evitarne il deterioramento. E' un vero e proprio concentrato di idratazione per la nostra pelle, e' incredibile come faccia pochissima schiuma, eppure si avverte un senso profondo di pulizia sulla pelle.
INCI: aqua maris, caprylyl/myristyl glucoside, cocamidropropyl betaine, sodium cocoyl glutamate, carrageenan, xanthan gum, agar, caprylyl glycol, gluconolactone, sodium benzoate, ethylhexylglycerin, parfum, mica




IL MARE ADDOSSO, CONCENTRATO DI MARE MAR NERO PROFUMO AROMATICO, acquistabile QUA e IL MARE ADDOSSO SPECIFICO CON ARGILLA MARI DELLA GRECIA BREZZA DOLCE SALMASTRA acquistabile QUA, sono delle paste lavanti che si usano al posto del normale sapone, ideale sia per il viso che per il corpo. Hanno una quantita' di tensioattivi molto ridotta, ma lavano bene, a fondo e senza schiuma. La pasta e' contenuta in pratici barattoli, si puo' scegliere la confezione da 100 ml come le mie o da 500 ml. Si bagna la pelle e si sparge una piccola quantita' come normale sapone, risciacquando con cura. La sua consistenza e' zuccherosa, infatti si consiglia di miscelarla bene prima di ogni utilizzo e grazie al sale contenuto che si scioglie a contatto con l' acqua, svolge un' efficace effetto scrub, lasciando la pelle liscia e levigata. Si puo' anche sciogliere nell' acqua della vasca per un bagno rigenerante, ottimo anche sulle zone ruvide come talloni e gomiti.




Sono dei prodotti che mi hanno piacevolmente colpita, disponibili in tante varieta' tutte da scoprire, perfetti anche da regalare, non lo credete anche voi? Se volete acquistare qualcosa di questa linea, vi rimando a Biobalu', consigliatissimo per la cortesia, la professionalita' e la cura nel confezionare il pacco.

giovedì 28 gennaio 2016

CASTAGNOLE AL PROFUMO DI AGRUMI





Si avvicina Carnevale e che carnevale e' senza dolci fritti? Solitamente a casa mia si fanno le castagnole, per nulla light, ma... una tira l' altra. Quando nel blog La cucina di Vane ho letto di questa profumata versione, non ho potuto non provarla, invogliata anche dalla cassa di arance e limoni della Tenuta Bio Gambino.

Gia' le castagnole sono buone di loro, ma questa versione arricchita da ricotta e agrumi, e' davvero il massimo per i golosi. Fidatevi.

CASTAGNOLE AL PROFUMO DI AGRUMI
Ingredienti:
170 g zucchero semolato
3 uova
250 g ricotta
250 g farina 00
1 bustina lievito per dolci
la buccia di un limone e di un arancia ( io Tenuta Bio Gambino )
olio di arachidi per friggere
zucchero semolato per cospargere le castagnole
Preparazione: in una terrina montare con le fruste elettriche le uova con lo zucchero. Deve risultare un composto chiaro e spumoso. Unire quindi la ricotta e montare qualche istante. Aggiungere le bucce grattugiate degli agrumi e amalgamare bene sempre aiutandovi con le fruste elettriche. Unire a questo punto la farina setacciata con il lievito e mescolare bene. In una padella scaldare abbondante olio e tuffare le castagnole aiutandovi con due cucchiaini. L' olio non deve essere ne' troppo bollente per non rischiare di bruciare solo l' esterno, ne' troppo basso, altrimenti le nostre castagnole si impregneranno di olio. Quando saranno gonfie e dorate, scolare su carta assorbente. Cospargere quindi con abbondante zucchero semolato.




La nostra food blogger ideatrice, aveva proprio ragione... sono favoloseeeee, buone e profumate. Impossibile resistere. Si conservano bene per qualche giorno, sempre che ci arrivano al giorno dopo. A casa mia sono andate a ruba.

lunedì 25 gennaio 2016

SPAGHETTI CON ZUCCHINE, POMODORINI E CALAMARI





Questo piatto profumato e colorato, nasce dalla mia voglia di provare la nuova affettatrice a spirale di verdure Tessani, acquistata QUA su Amazon. Dal design semplice e maneggevole, in pochi attimi possiamo ottenere da zucchine, carote, cetrioli, l' effetto spaghetto o larga fettuccia. Si usa come un semplice temperamatite. Promosso a pieni voti per la sua praticita' d' uso. Passiamo ora alla ricettina.

SPAGHETTI CON ZUCCHIE, POMODORINI E CALAMARI
Ingredienti per 2 persone:
180 g spaghetti
2 zucchine medie
6/7 pomodorini ciliegino
2 grossi calamari
1 spicchio di aglio
sale e pepe q.b.
olio extravergine di oliva
Preparazione: per prima cosa, pulire e lavare i calamari. Tagliarli quindi ad anelli di circa 1 cm. In una padella mettere un paio di cucchiai di olio, lo spicchio d' aglio schiacciato e fare dorare. Eliminare l' aglio e unire gli spaghetti di zucchine ottenuti grazie all' affettatrice a spirale di verdure Tessani. Lasciare rosolare un paio di minuti, spegnere e tenere da parte le zucchine al caldo. Nella stessa padella mettere a rosolare alcuni istanti i pomodorini tagliati a meta' o a spicchi, unire gli anelli di calamaro e cuocere alcuni minuti, salando e pepando. Nel frattempo fare cuocere in abbondante acqua bollente salata gli spaghetti, scolare al dente e unire al condimento, facendo saltare qualche minuto per amalgamare i sapori. Impiattare, mettendo al centro un nido degli spaghetti di zucchine. Un filo di olio a crudo ed il piatto e' pronto per essere gustato.





Visto che bel piatto? Alla prossima ricetta.

domenica 24 gennaio 2016

FAGOTTINI DI SFOGLIA CON CREMA DI RICOTTA, NOCCIOLE E PERE.





Lo so, lo so, sono golosa... la verita' e' che in casa mia sono tutti golosi e spesso prende quella voglia di dolce. Apri la dispensa e non trovi nulla di pronto, che poi diciamocelo, le merendine ed i dolci gia' confezionati non e' che facciano tanto bene. Cosi ringraziamo chi ha inventato la pasta sfoglia confezionata, nel mio frigo non manca mai, in un attimo si possono preparare tante cosine dolci e salate sfiziose, sfiziose. Passiamo ora alla ricetta per realizzare questi fagottini deliziosi, dove ho usato il classico abbinamento dato dalla crema di nocciole con le pere, ma arricchito dalla crema di ricotta. Connubio perfetto.

FAGOTTINI DI SFOGLIA CON CREMA DI RICOTTA, NOCCIOLE E PERE.
Ingredienti per 6 fagottini:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
150 g ricotta
25 g zucchero a velo
cucchiaiate generose a piacere di crema di nocciole ( io Nocciolata di Rigoni di Asiago )
mezza pera
Preparazione: in una ciotola mettere la ricotta con lo zucchero a velo e amalgamare bene. Aggiungere la crema di nocciole a proprio gusto, io direi una bella dose generosa e unire la mezza pera tagliata a pezzetti non troppo sottili. Stendere la pasta sfoglia e ritagliare 6 quadrati. Mettere al centro dei quadrati una dose generosa di crema dolce. Praticare ad ogni lato sei tagli fino quasi al ripieno, chiudere prima le estremita' come nella foto qua sotto e poi andare ad incrociare le altre listarelle.





Il risultato dei nostri fagottini farciti, sara' come questo nella foto sopra. Ho trasferito i miei fagottini su un tappetino in silicone che va in forno, io mi sono affidata a Tessani ( acquistabile QUA ) e ho cotto in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 15 minuti, fino a doratura. Sfornare, aspettare qualche istante e cospargere di zucchero a velo.




Il risultato e' ottimo. Trattenete la vostra voglia di dolce e non addentate il fagottino appena uscito dal forno, per non ustionarvi la lingua con la farcitura. Non mi resta che augurarvi buona golosita'. Alla prossima.

venerdì 22 gennaio 2016

SFOGLIETTE MELE E MASCARPONE.





Voglia di merenda golosa e soprattutto a prova di ospiti improvvisi? Basteranno pochissimi ingredienti per fare delle sfogliette davvero deliziose... per la serie, una tira l' altra!!!

SFOGLIETTE MELE E MASCARPONE
Ingredienti per circa 12 sfogliette:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
180 g mascarpone
60 g zucchero
1 piccola mela
scorza e succo di limone
zucchero a velo q.b.
Preparazione: stendere la pasta sfoglia. Sbucciare la mela e tagliare a piccoli dadini. Irrorarla con del succo di limone per non farla annerire. Prima pero', grattugiatene la scorza. In una terrina, amalgamare lo zucchero con il mascarpone. Aiutandosi con una spatola, spalmare la crema sulla sfoglia. Mettere ora i dadini di mela solo su una meta' della sfoglia e cospargere di scorza di limone.




Richiudere la sfoglia a meta', aiutandosi della carta forno. Tagliare le strisce di foglia, circa 2 cm ognuna. Arrotolare e cuocere in forno preriscaldato per circa 15 minuti, fino a doratura. Sfornare e cospargere di zucchero a velo. Sono buonissime!!!




Perche' prendere dolcetti confezionati, quando con poco tempo ed ingredienti si possono realizzare golose merende? Potete variare la farcitura a vostro piacimento, scegliere per esempio di spalmare la sfoglia di crema alla nocciola e cospargere con pezzetti di pera. Ma questa e' solo un' altra variante deliziosa, a voi la scelta e la fantasia.

giovedì 21 gennaio 2016

REVIEW FRAGOLA MATTA DI ALKEMILLA





Non ho mai acquistato nulla di Alkemilla, solitamente non acquisto rossetti online, perche' sono molto difficile in merito... non mi piacciono per dire i rossetti poco coprenti, quelli che necessitano di piu' passate per avere un colore pieno. Non mi e' mai piaciuto scegliere rossetti online, perche' spesso i colori in foto non sono fedeli all' originale con estrema delusione mia, oppure il rossetto non ha la texture che piace a me... diciamo che a 43 anni sono diventata molto esigente in materia.

Mi sono pero' fatta tentare dal mio recente acquisto su Biobalu', uno shop davvero carino, carino, dove ho avuto un vero e proprio colpo di fulmine per questo rossetto di Alkemilla, chiamato appunto Fragola Matta... sara' stato il nome che mi ispirava un sacco, sara' stato che negli ultimi due anni ho una vera e propria
predilizione per i rossi... ma doveva essere mio!

E cosi il rossetto Alkemilla e' giunto tra le mie mani. Iniziamo dal packaging assolutamente chic, la confezione dorata con la sagoma di una donna in nero che si mette il rossetto e scritte sempre in nero. L' apertura e' particolare, bisogna fare pressione sul fondo del rossetto per sfilarlo, lo trovo davvero pratico.




I rossetti Alkemilla frutto del piu' rigoroso Made in Italy, sono eco-bio, i prodotti Alkemilla infatti non effettuano test sugli animali, hanno diverse certificazioni all' attivo tra cui ICEA, VEGAN OK e LAV, inoltre hanno una presenza di metalli pesanti pari allo 0,0001%. Insomma, Alkemilla abbraccia la filosofia che, tutto quello di cui ha bisogno la nostra pelle, esiste gia' in natura. Ma veniamo ora al rossetto Fragola Matta.
Per prima cosa dobbiamo fare si che le nostre labbra siano perfettamente lisce e prive di pellicine e screpolature, per meglio far risaltare il rossetto. Il rossetto ha una texture cremosa, la mia preferita in assoluto, basta una sola passata per avere un colore pieno senza nessuna imperfezione. Arricchito con olio di Jojoba, Nocciolo di Albicocca e Ricino da agricoltura biologica, offre una buona idratazione. Spesso i rossetti mi seccano le labbra, con Fragola Matta non mi e' successo. Ha una buona durata, senza mangiare mi e' durato 4 ore senza nessuna pecca, mangiandoci il colore si attenua anche se le labbra rimangono perfettamente colorate. La tonalita' Fragola Matta e' un bel rosso importante, pieno, ha un finish lucido che si puo' attenuare facilmente tamponando una velina dopo la stesura. Io lo uso con una matita contorno labbra perche' tende a sbavare un pochino, specialmente su labbra non giovani come le mie.




Questo e' l' effetto sulle labbra di Fragola Matta, un rossetto che sta bene su qualsiasi incarnato a mio giudizio. Il prezzo e' assolutamente abbordabile, 10,90€ ed e' disponibile in altre 14 tonalita'. Vi ricordo pero' che su Biobalu' i rossetti Alkemilla sono scontati attualmente del 15%, per acquistarli clic QUA.
E voi avete provato qualcosa di questo brand?

mercoledì 20 gennaio 2016

BIGOLI CON MISTO FUNGHI, ASPARAGI E CODE DI MAZZANCOLLE.





Noi donne e mamme, siamo perennamente in lotta con il tempo. Amo cucinare, amo passare le ore ai fornelli, a volte pero' le giornate sono talmente intense che rimane poca voglia per mettersi a preparare qualcosa di buono... in queste occasioni ci viene in aiuto I Roscilli con i suoi condimenti surgelati ai funghi.

I Roscilli e' leader nella produzione di funghi surgelati, grazie agli ingredienti selezionati, alla lavorazione meticolosa e al confezionamento impeccabile, per un prodotto sicuro al 100%. Nel catalogo troviamo non solo funghi surgelati, ma anche funghi porcini secchi, salsacreme per condimenti veloci, frutti di bosco, asparagi e carciofi. In poche mosse, potremo portare a tavola piatti da gran gourmet. Non ci credete?
Guardata che piatto invitante ho preparato in pochi passaggi.

BIGOLI CON MISTO FUNGHI, ASPARAGI E CODE DI MAZZANCOLLE
Ingredienti per 2 persone:
160 g bigoli
1 confezione I Roscilli Misto Funghi alla Veneta
200 g code di mazzancolle
1 spicchio di aglio
1 ciuffetto di prezzemolo
olio extravergine di oliva
vino bianco
sale e peperoncino se gradito
Preparazione: mettere a bollire abbondante acqua salata. Nel frattempo pulire le code di mazzancolle e tenere da parte. In una padella con un filo di olio, fare un soffritto con l' aglio schiacciato, il prezzemolo tritato e se gradito un pizzico di peperoncino. Aggiungere quindi la nostra busta di Roscilli, mescolare bene fino e sfumare con del vino bianco. Quando il vino sara' evaporato, aggiungere le code di mazzancolle e portare a cottura, aggiustando di sale. Nel frattempo, avremo cotto i nostri bigoli. Scolare al dente e versarli in padella con il condimento. Fare amalgamare qualche istante, impiattare e versare un filo di olio a crudo.




Il risultato lo vedete con i vostri occhi. Un piatto bello, bello, nulla da ridire. Il profumo dei funghi e' notevole, con I Roscilli non rimarrete deluse, ve lo assicuro. Per i vostri acquisti, cliccate semplicemente QUA. Seguiteli anche sulla loro pagina facebook, per essere sempre aggiornati sulle novita'.

martedì 19 gennaio 2016

LA MIA DEGUSTABOX DI DICEMBRE





Il mese scorso vi ho presentato la mia prima Degustabox ricca, ricca di prodotti ed in versione natalizia.
Per chi si fosse perso il post, che potete leggere cliccando QUA, ricordo che la Degustabox e' una food box piena di prodotti interessanti, alcuni delle vere e proprie novita' sul mercato. L' abbonamento mensile costa 16,99€ comprensivo ovviamente di spese di spedizione e contiene dai 9 ai 14 pezzi a box. Il risparmio e' abbastanza notevole, il valore della box si aggira sempre sui 25/27€.

Ho sentito pareri contrastanti sulla Degustabox, chi dice che non e' conveniente, ma qua mi sento di dissentire, nel senso che in ogni box e' presente un foglio illustrativo dei prodotti contenuti con relativo costo e facendo due rapidi conti, il risparmio c' e'. Se poi le persone pretendono di avere un box di prodotti pagando solo 5/6€ e' un altro discorso...

Piu' che la convenienza, io mi sento di sottolineneare sulla bella idea di questa Degustabox, che sta proprio nel ricevere una scatola a sorpresa. Secondo me e' questo che piu' attira i suoi acquirenti: poter aprire ogni mese una scatola piena di prodotti misteriosi, che magari vediamo al supermercato e non abbiamo mai acquistato. E' un modo per scoprire nuovi prodotti interessanti. O per lo meno, per me e' cosi.

E in qualsiasi momento, potete decidere di recidere l' abbonamento mensile, senza nessuna penale. Io credo che vali la pena di provare, la trovo anche un' idea regalo davvero carina. Ma passiamo ora a vedere il contenuto di questa Degustabox di dicembre.






Nello specifico troviamo: fette biscottate senza zuccheri aggiunti PANMONVISO, due nettari alla pera
SANFRUIT SANT' ANNA, una confezione di tisana detox POMPADOUR, due bottiglie di vino&gassosa BIKE BIANCO E BIKE ROSSO, un sandwich nocciola bio MATT, un sacchettino di gallettine cioccolato al latte bio MATT, una confezione di Alpro cuisine alla soia ALPRO, un sacchetto di ananas essicato FRUTTA E BACCHE, uno swiss roll cacao FREDDI DOLCIARIA, linguine al rosmarino PASTA ZARA, penne rigate PASTA ZARA, pomodorini e pelati VISCIANO.

Per me ci sono alcuni prodotti nuovi che ho curiosita' di provare. Prossimamente le mie foto su instragram.
Per acquistare la vostra Degustabox, cliccate QUA. Seguiteli anche sulla loro pagina facebook.

domenica 17 gennaio 2016

CICATELLI CON PESTO DI NDUJA, POMODORI SECCHI E MANDORLE.





Da oggi il mio blog stringe collaborazione con Eat Puglia wine&food, uno shop che vuole fare conoscere su larga scala i prodotti pugliesi, nato dall' idea di Giovanni Moriglia, giovane sommelier innamorato della propria terra, che regala tanti prodotti enogastronomici eccellenti.

Nello shop troveremo solo prodotti selezionati dalle migliori realta' pugliesi, dall' olio extravergine di oliva, alle conserve, dalla pasta , ai taralli e poi ancora salumi e formaggi, vini anche biologici e liquori. Prodotti che portano sulla nostra tavola, tutto il buono che puo' offrirci la terra pugliese, sappiamo tutti che la cucina pugliese e' apprezzata in tutto il territorio nazionale e non solo.

Piatti tipici come le orecchiette alle cime di rapa, cavatelli con le cozze, riso al forno alla barese, sono conosciuti ovunque. Per chi non ha la fortuna di godere dei loro prodotti tipici, nasce quindi Eat Puglia
wine&food, per poter preparare piatti tipici pugliesi o per portare un po' di Puglia sulla vostra tavola,
personalizzando pero' la vostra ricetta, cosi come ho fatto io con questi cicatelli. Passiamo ora alla ricetta che ho realizzato, un primo piatto ricco, saporito e piccante.

CICATELLI CON PESTO DI NDUJA, POMODORI SECCHI E MANDORLE.
Ingredienti per 2 persone:
160 g cicatelli Eat Puglia wine&food
150 g patate
40 g nduja
4 pomodori secchi ben sgocciolati
1 ciuffo di basilico
1 spicchio di aglio
40 g mandorle pelate
olio extravergine di oliva
sale
Preparazione: per prima cosa preparare il pesto. Sgocciolare bene i pomodori secchi dal loro olio di conservazione, metterli nel mixer insieme alle mandorle, alla nduja a pezzetti e privata della sua pelle, allo spicchio di aglio, al basilico e  ad 8 cucchiai abbondanti di olio. Azionare il mixer per qualche istante e trasferire il pesto in una larga ciotola. Tagliare le patate a dadini omogenei, lessarli in abbondante acqua salata insieme ai cicatelli. Scolare la pasta al dente, conservando un po' di acqua di cottura della pasta e versare cicatelli e patate nella ciotola con il pesto, amalgamando bene e unendo qualche cucchiaio di acqua di cottura. Impiattare e decorare con qualche fogliolina di basilico.




Un abbinamento perfetto, una pasta che tiene benissimo la cottura e che non si rompe in mille pezzi come spesso mi e' capitato con formati simili di altre marche. Un piatto ricco, saporito, piccante il giusto, per godere appieno dei piaceri della tavola. Per info e ordine contattate qua: ordini@eatpuglia.eu ~ gianni.moriglia@libero.it  Un bel like anche alla loro pagina facebook per essere sempre aggiornati sulle news.

sabato 16 gennaio 2016

SCRUB LABBRA HANDMADE





Specialmente in questa stagione fredda, ho il problema delle labbra perennemente screpolate e con pellicine antiestetiche. Se c' e' una cosa che non sopporto e' l' effetto del rossetto su labbra screpolate. E cosi, puntualmente all' arrivo del primo freddo, preparo il mio scrub labbra preferito. La lista degli ingredienti e' cortissima, miele e zucchero, ma vi assicuro che l' effetto e' notevole.

Io conservo il mio scrub in un piccolo barattolino, pronto per l' occorrenza. Ma come si prepara? Semplice, in una ciotolina amalgamate bene 2 cucchiaini di zucchero, se preferite di canna e un cucchiaino di miele. Ne uscira' un composto colloso e granuloso, che svolgera' efficacemente il suo lavoro. Per prima cosa, prendete un comune spazzolino da denti, bagnatelo e strofinate delicatamente le labbra, cosi da eliminare le cellule morte. In seguito applicate una piccola quantita' di scrub sulle labbra, con movimenti delicati circolari.




Lasciate agire lo scrub qualche istante e poi andate a sciacquare con abbondante acqua tiepida. In questo modo avrete eliminato tutte le antiestetiche pellicine e le vostre labbra saranno naturalmente rosse e morbide. Non dimenticate di applicare uno strato di burrocacao per idratarle ulteriormente, io ho scelto
l' addolcilabbra cappuccino di Alkemilla, un burrocacao bio, che mi e' piaciuto tantissimo per la sua consistenza. Non amo i burrocacao troppo liquidi, questo ha una texture cremosa cosi come piace a me, sembra di stendere burro sulle labbra, per non parlare della profumazione cappuccino... Il burrocacao ha potere idratante e protettivo, grazie alla presenza di oli vegetali come il Nocciole, il Girasole, il Ricino e alla cera di Candelilla e Carnauba. Ho acquistato il burrocacao Alkemilla, da Biobalu', uno shop ecobio davvero carinissimo di cui vi parlero' prossimamente.





Un' idea carina? Perche' non preparate tanti piccoli barattolini di scrub labbra handmade e lo regalate alle vostre amiche piu' care? Vi assicuro che e' una banalita' preparare questo scrub, ma tante non ci hanno mai pensato e quindi sara' un pensiero gradito.

mercoledì 13 gennaio 2016

RISO BASMATI CON GERMOGLI DI SOIA, GAMBERETTI E CURRY.





Oggi avevo voglia di riso, in particolar modo del riso basmati che amo tantissimo per il suo profumo. E cosi ho pensato ad un piatto che prende spunto dalla cucina cinese, ma interpretato con meno condimento.
Dedicato a chi vuole mangiare con gusto, ma non appesantendosi troppo.

RISO BASMATI CON GERMOGLI DI SOIA, GAMBERETTI E CURRY
Ingredienti per 2 persone:
4 pugni di riso basmati
100 g di gamberetti surgelati ( o freschi )
250 g germogli di soia
2 cucchiai di curry
olio extravergine di oliva
sale q.b.
erba cipollina
Preparazione: mettere a lessare il riso in abbondante acqua bollente salata. Tuffare i gamberetti surgelati in acqua bollente e lessarli qualche minuto. Scolare e tenere da parte. In una padella wok, mettere un paio di cucchiai di olio e unire i germogli di soia, facendoli saltare alcuni minuti. Salare e unire i gamberetti, amalgamando bene. Aggiungere il curry ed un mestolo di acqua di cottura del riso. Scolare il riso al dente e fare saltare in padella con il condimento, allungando se serve con altra acqua di cottura. Impiattare e cospargere con erba cipollina tritata.

Buon appetito!

martedì 12 gennaio 2016

FLOW KOSMETIIKKA, UNA SCOPERTA PIACEVOLE PER LA MIA BELLEZZA.






Lo sapete quanto mi piace provare nuovi prodotti, specialmente quando sono validi e naturali come questi che vado a presentarvi. Un brand per me nuovo quello di Flow Kosmetiikka, prodotti naturali, ricchi di sostanze attive, pensati e realizzati nella lontana e affascinante Finlandia da Ritta Jankala, ex parrucchiera amante della cosmesi, che dopo studi approfonditi sull' aromaterapia, dove ha scoperto tutte le doti e le proprieta' degli oli essenziali e vegetali, ha iniziato a creare saponi naturali, per poi estendersi producendo creme, unguenti e trucco minerale.

Prodotti ricchi di oli essenziali e vegetali, che si prendono cura della nostra pelle, composti da materie prime selezionate, che garantiscono il giusto nutrimento, lasciando la nostra pelle incredibilmente morbida. Vi dico subito che in questo brand ho scoperto uno scrub favoloso, uno dei migliori in assoluto mai provati e vi assicuro che ne ho provati tanti, avendo io la fissa degli scrub!!! Ma andiamo con ordine.




MASCHERA FACCIALE PURIFICANTE, per pelli miste e grasse. Acquistabile QUA. Contiene argilla, ricca di minerali, rimuove i punti neri, restringe i pori, migliora l' aspetto della pelle del viso. Non contiene conservanti, emulsionanti ed e' 100% naturale. Tra i principi attivi troviamo:
Argilla verde, che assorbe le impurita' della pelle, il grasso e rinnova le cellule.
Rasulsavi, ricco di minerali, pulisce a fondo per una detergenza ottimale.
Peppermint, rinfrescante.
Cloudberry, ricco di vitamina C e E, antiossidante, antibatterico, previene e guarisce le infezioni. Favorisce la produzione di collagene e protegge dagli agenti atmosferici.
Ortica, controlla l' eccessiva secrezione di sebo e migliora l' aspetto dell' epidermine.
La maschera e' contenuta in un barattolino da 60 g, si usa miscelando in una ciotolina due cucchiaini di polvere e un cucchiaino di acqua ( potete anche usare acqua di rose ), mescolando fino ad ottenere un composto liscio. Distribuire sul viso, evitando il contorno occhi e tenere in posa circa 10 minuti, dopodiche' risciacquare con abbondante acqua tiepida. A differenza di altre maschere all' argilla, dall' odore intenso e penetrante, questa e' molto piu' delicata e con un leggero sentore di menta, molto fresca direi. Inoltre la maschera non secca troppo e non ho avvertito quel fastidioso senso di tensione sul viso. Dopo avere risciacquato abbondantemente, la mia pelle era liscia e luminosa, senza nessun arrossamento, come solitamente mi capita con altre maschere all' argilla.

Inci: montmorillonite, maroccan lava clay, rubus chamaemorus*, fruit powder, mentha piperita herb*, urtica dioica herb*
*Materie prime da agricoltura biologica
Tutte le materie prime soddisfano i criteri richiesti dai cosmetici naturali europei.
Vegan




SCRUB AL SALE HIMALAYANO COCCO E LIMONE, acquistabile QUA. Un esfoliante corpo a dir poco favoloso!!! Per me lo scrub corpo e' un piacere irrinunciabile, lo faccio puntuale ogni settimana e ne ho provati davvero tanti, di marche bio e non bio. Questo e' in assoluto il migliore provato ad ora.
I sali himalayani aiutano a pulire la pelle in profondita' e ad eliminare le tossine. Puo' essere utilizzato sotto la doccia o in sauna, l' effetto del vapore favorisce l' apertura dei pori e i benefici dei sali vengono intensificati. Gli oli essenziali di cocco e limone hanno un effetto terapeutico sulla nostra mente, un profumo davvero rilassante, dove il cocco viene percepito solo in minima parte, il sentore fresco del limone sovrasta nettamente e regala a questo esfoliante un mix davvero particolare che dona profondo benessere. Lo scrub ha una consistenza morbida e zuccherosa, un vero piacere da passare sul corpo. I microgranuli sprigionano una sostanza oleosa che nutre a fondo la pelle, eliminando ogni impurita' e cellula morta. Risciacquare abbondantemente e asciugare bene la pelle. Il limone regala un effetto energizzante e migliora il sistema immunitario e la circolazione sanguigna. Una vera coccola di piacere. Uno scrub favoloso che nutre come un olio, lasciando un effetto setoso sulla nostra pelle.

Inci: Butyrospermum Parkii Butter*, cocos nucifera oil*, cetearyl glucoside, cetearyl alcohol, citrus limonum peel oil*, cocos nucifera extract*, rosmarinus officinalis leaf extract*, limonene*, citral*, geraniol*, linalool*
* Presente naturalmente negli oli essenziali
Vegan

Like anche alla loro pagina facebook.

lunedì 11 gennaio 2016

PETTO DI POLLO IN CREMA DI FUNGHI E NOCCIOLE.





Oggi un modo gustoso per cucinare il classico petto di pollo, che diciamocelo, a volte puo' diventare molto noioso... Un piatto profumato, che accompagnato ad una bella fetta di pane casereccio e' il massimo. Io amo fare la scarpetta, non so voi... Gli ingredienti sono semplici e solitamente tutti presenti in ogni dispensa. Seguitemi nella ricettina sfiziosa.

PETTO DI POLLO IN CREMA DI FUNGHI E NOCCIOLE
Ingredienti per 2 persone:
4 piccole fettine di petto di pollo non troppo sottile
30 g funghi porcini secchi
mezza confezione di panna da cucina
farina di nocciole q.b. Cascina Masueria
1 piccolo scalogno
olio extravergine di oliva
sale e pepe
1 rametto di timo
Preparazione: mettere in ammollo i funghi secchi per farli rinvenire, almeno mezzoretta, tenere da parte un po' dell' acqua filtrata, strizzare bene i funghi e tritarli grossolanamente. Farli cuocere in una padella con un filo di olio, insieme allo scalogno tritato fine, aggiungendo la loro acqua filtrata. Mettere la farina di nocciole in un piatto ed impanare le fettine di pollo, pressando bene con le mani per fare aderire la farina. Scaldare l' olio in padella e mettere le fettine di carne per farle dorare bene da entrambe le parti. Aggiungere quindi i funghi, la panna e il timo tritato. Coprire con un coperchio e lasciare cuocere a fiamma dolce fino a che la panna non si sara' addensata leggermente. Impiattare e spolverizzare di pepe nero, se gradito.

Un secondo piatto che porta nella nostra cucina tutto il profumo del bosco.

sabato 9 gennaio 2016

I MIEI SIMIL SOFFICINI HANDMADE





A chi non piacciono i sofficini di una nota marca? Solitamente i bambini ne vanno ghiotti, vuoi per il ripieno, vuoi per la croccantezza della panatura, ma... c' e' un ma. Come tutti i prodotti industriali, e' consigliabile non consumarli con frequenza, ma siccome sono tanto buoni e piacciono spesso anche a noi adulti, perche' non li facciamo con le nostre mani? Come dice la mia amica Sarah del blog carinissimo ( passate ) L' universo femminile di Sarah, puo' diventare anche un ottimo modo di condivisione con i propri figli, che solitamente amano pasticciare e mettersi ai fornelli.
E allora passiamo alla ricetta, davvero semplice, semplice, alla portata di tutti, bambini compresi.

I MIEI SIMIL SOFFICINI HANDMADE
Ingredienti per 8 sofficini:
1 tazza di latte parzialmente scremato
1 cucchiaio di burro
1 tazza di farina setacciata
1 cucchiaino di sale
2 uova
pangrattato q.b.
Ripieno a piacere
olio di arachidi
Preparazione: portare ad ebollizione la tazza di latte, a cui avremo unito il burro e il sale. Togliere dal fuoco e aggiungere la farina setacciata. Mescolare fino a quando il composto risultera' duro. Una volta intiepidito, mettere il panetto su un piano di lavoro e lavorarlo fino a quando diventera' un panetto liscio ed omogeneo. Avvolgere il panetto nella pellicola e lasciare riposare fino a quando sara' raffreddato completamente. In seguito stendere una sfoglia di circa 3 mm, ricavare con un coppapasta dei cerchi e farcire a piacere, mettendo un cucchiaio abbondante di ripieno. Chiudere a mezzaluna, passando i bordi con i rebbi della forchetta per sigillare bene. Io ho scelto di farcire meta' dischetti con prosciutto cotto e mozzarella a piccoli dadini e l' altra meta' con pezzetti di melanzana grigliata, prosciutto, concentrato di pomodoro e provola a dadini. Nella ricetta originale, consigliano di aggiungere la besciamella a qualsiasi ripieno si decida di mettere, per una maggiore cremosita', ma io volevo un ripieno piu' leggero. Una volta formati i simil sofficini, passateli nelle uova sbattute ed in seguito nel pangrattato, pressando bene ma con delicatezza. Mettere in un piatto, chiudere con pellicola e conservare in frigo per un' oretta. Friggere i vostri simil sofficini in olio caldo, ma attenzione che non sia bollente, per pochi minuti per parte fino a doratura e lasciare scolare su carta assorbente. Per un' alternativa piu' leggera, passare in forno preriscaldato a 200 gradi per 15 minuti, irrorando i simil sofficini con un filo di olio.




Croccanti, deliziosi, filanti, uno tira l' altro. Per il ripieno massima espressione: spinaci, mozzarella e besciamella, oppure besciamella e funghi tritati, oppure ancora alle verdure grigliate tagliate a pezzetti e amalgamate a besciamella, speck e provola, salsiccia e scamorza. Largo alla fantasia e buon appetito!!!

giovedì 7 gennaio 2016

TARTUFINI DI PANETTONE AROMATIZZATI, IDEA RICICLO.





E dopo avervi dato qualche idea su come riciclare i vari sacchetti di lenticchie, passiamo ad un altro prodotto di cui in ogni casa che si rispetti, rimane qualche rimasuglio... il panettone!!!
Le idee per riciclarlo, sono molteplici, dal classico tiramisu', ai muffin con mele, alle torte, per non parlare di questi tartufini che sono una vera delizia, anche se richiedono un tempo di preparazione un po' lunghetto, non tanto per la complessita' della ricetta, ma per i tempi di riposo in frigo. Seguitemi.

TARTUFINI DI PANETTONE AROMATIZZATI.
Ingredienti:
mezzo panettone
2 tazzine di caffe' ristretto
1 tazzina di latte
1 tazzina di cacao amaro setacciato
50 g burro
20 pinoli
2 cucchiai di panna dolce
120 g cioccolato fondente o al latte
confettini e zucchero velo per decorare
Preparazione: sbriciolare il panettone in una larga terrina. Aggiungere il caffe', il latte, il cacao, i pinoli tritati grossolanamente e il burro fuso. Amalgamare bene e lasciare riposare in frigo almeno un' ora, coperto da pellicola. Trascorso il tempo necessario affinche' il composto si compatti un po', creare delle palline dal diametro di 2/3 cm. Riporre in frigo per un' altra ora. Trascorso il tempo, sciogliere a bagnomaria il cioccolato con la panna. Fare raffreddare, ma attenzione che non solidifichi. Con uno stuzzicadenti lungo, immergere le palline nel cioccolato fuso. Disporre nei pirottini di carta, decorare con zucchero a velo e confettini. Non servire prima che il cioccolato sia solidificato.

mercoledì 6 gennaio 2016

BURGER VEGETARIANO DI LENTICCHIE CON SALSA AL CURRY LIGHT.





Mi sono gustata come non mai questo burger, saporito, sano e nutriente. Tra l' altro e' un ottimo modo per riciclare i vari sacchetti di lenticchie ricevuti in dono nel periodo natalizio. Le lenticchie sono un' ottima fonte di proteine, perfette quindi nella dieta vegetariana, perche' sostituiscono egregiamente la carne. Sono ricche di fosforo, ferro, fibre, sali minerali e vitamine. Ottime per il nostro apparato intestinale e per tenere sotto controllo il colesterolo. Hanno proprieta' antiossidanti, insomma, direi che i motivi per consumare abitualmente quelle che una volta venivano chiamate la carne dei poveri, siano tanti e validi. Passiamo ora alla ricettina.

BURGER VEGETARIANO DI LENTICCHIE CON SALSA AL CURRY
Ingredienti per 2 persone:
120 g lenticchie secche
2 panini qualita' francesini
mezza cipolla bianca
1 carota
mezzo gambo di sedano
20 g margarina
2 cucchiai di farina setacciata
4 cucchiai di curry in polvere
200 m latte scremato in polvere
sale e pepe q.b.
insalata
olio extravergine di oliva
pangrattato all' occorrenza
Procedimento: lessare le lenticchie in abbondante acqua salata, seguendo i tempi di cottura della confezione. Scolare le lenticchie. Passare la meta' delle lenticchie al passaverdure. Tenere da parte. In una padella mettere un filo di olio e la cipolla, carota e sedano tagliati a piccoli dadini. Fare appassire dolcemente il trito di verdure, allungando se serve con dell' acqua calda. Quando le verdure sono pronte, aggiungere l' altra meta' di lenticchie, salare, pepare e lasciare cuocere alcuni minuti affinche' si insaporiscano. Spegnere e aggiungere le lenticchie in purea. Amalgamare bene e fare raffreddare. Con le mani inumidite, formare due burger, se il composto risultasse troppo morbido, aggiungere 2/3 cucchiai di pangrattato. Nel frattempo preparare la salsa. In un pentolino sciogliere a fuoco dolce la margarina, aggiungere la farina ed il curry, mescolando bene per evitare la formazione di grumi. Togliere dal fuoco e unire il latte. Rimettere sul fuoco, fiamma sempre bassa e continuare a mescolare per alcuni minuti fino ad addensamento. Spegnere. In una padella antiaderente calda, cuocere i burger 2 minuti per parte. Tagliare i panini a meta', scaldarli su una piastra calda e andare a comporre il panino: uno strato abbondante di salsa al curry, burger di lenticchie, insalata a piacere condita con un filo di sale.





Non sono vegetariana, ma questo panino e' la fine del mondo. Me lo sono gustata fino all' ultima briciola, gradito anche da mio marito. Molto nutriente. Provatelo, non ve ne pentirete.

martedì 5 gennaio 2016

L' ERBOLARIO, CREMA CORPO E PROFUMO PAPAVERO SOAVE





Amo tanto i prodotti L' Erbolario, amo la cura che mettono nella confezione dei loro prodotti, il packaging elegante, la generosita' nel rilasciarti campioncini prova, il mix irresistibile di profumi. Per questo Natale ho ricevuto in regalo il profumo e la crema corpo della linea Papavero Soave, deliziosa e irresistibile nel suo profumo intenso, avvolgente, che persiste per ore e ore.

Ho ricevuto il profumo e la crema corpo. Ho apprezzato l' eleganza delle confezioni, la scelta del color rosso con scritte color ocra. Linee pulite e semplici, belle da tenere esposte sul mobiletto del bagno. Il profumo e' entrato di diritto nella mia hit parade dei profumi amati, la piramide olfattiva e' cosi composta:
Famiglia olfattiva Fiorita
Note di testa Fruttata:Polpa di Pesca, Polpa di Mandarino rosso, Prunella
Note di cuore Fiorita/Muschiata: Petali di Rosa, Davana delle Indie, Mughetto, Ylang Ylang, Lillà, Neroli, Gelsomino d’acqua, petali di Papavero
Note di fondo Vanigliata:Legno di Sandalo, Muschi, Ambra, Vaniglia, Patchouly

Un profumo avvolgente, che mi ricorda l' oriente e paesi lontani e misteriosi. E' dolce, speziato, con un fondo caldo e sensuale che lo rende irresistibile. Un profumo che persiste per ore e ore, consiglio di provarlo prima di procedere all' acquisto, perche' magari non tutte ne gradiscono l' intensita' e la persistenza. Io lo amo alla follia!!!




E poi c' e' la crema corpo profumata, perfetta per chi ha la pelle secca come me che necessita' di coccole extra. Una crema dalla texture ricca e quasi burrosa, si stende piacevolmente sulla pelle, anche se richiede qualche attimo di massaggio per essere assorbita. Non lascia la pelle unta, e' un vero piacere stenderla dopo la doccia o il bagno. L' olio di papavero, ricco di acidi grassi, aiuta a rendere la nostra pelle elastica, che unito all' olio di babassau, all' olio di oliva, al complesso di vegetali di idrolizzati proteici, completa l' azione donando emollienza, idratazione, tonicita' e protegge la pelle dall' invecchiamento precoce. Ho sentito pareri contrastanti su questa crema, chi la boccia totalmente, chi la promuove in pieno. Io penso che tutto dipenda come sempre dalla tipologia di pelle. Sulla mia pelle secca e bisognosa di idratazione extra, la crema profumata svolge una buona azione idratante, lasciandomela vellutata e liscia. Io consiglio sempre di provare qualche campioncino, prima di procedere all' acquisto.

Inoltre, cosa non trascurabile, l' inci di questa crema e' totalmente verde:
aqua, glycerin, orbignya oleifera seed oil, coco-caprylate/caprate, polyglyceryl 3 dicitrate/stearate, parfum, hydrogenated ethylhexyl olivate, olea europea oil unsaponifiables, cetearyl alcohol, helianthus annuus seed oil, papaver orientale seed oil. papaver rhoeas petal extract, hydrolyzed vegetable protein, trehalose, tocopherol, hydrogenated olive oil unsaponifiables, brassica campestris oleifera oil, rosmarinus officinalis extract, xanthan gum, citric acid, benzyl alcohol, dehydroacetic acid, potassium sorbate, sodium benzoate




E voi avete provato questa linea? Vi e' piaciuta? Prossimo acquisto, la saponetta solida della stessa profumazione, io amo i saponi solidi perche' a mio giudizio lavano molto meglio di quelli liquidi e poi, le saponette de L' Erbolario, si possono usare senza problemi anche sotto la doccia, sprigionano una soffice schiuma e non seccano la pelle.

domenica 3 gennaio 2016

VELLUTATA DEPURANTE POST FESTE.





Se anche voi vi sentite appesantite dai vari pranzi e cenoni che ci hanno regalato le festivita' appena trascorse, portate a tavola tante belle zuppe e vellutate che depurano l' organismo. Per alleggerire lo stomaco e liberarlo dalle tossine nocive, bisogna consumare verdura e frutta in quantita', oltre a bere tanta acqua.

Oggi quindi una vellutata semplicissima, realizzata con quel poco che mi era rimasto nel frigorifero, ma dalle proprieta' altamente depuranti e diuretiche. Il tocco delle spezie, conferisce quel certo carattere alla nostra vellutata.

VELLUTATA DEPURANTE
Ingredienti per 2 persone:
4 zucchine
1 cipolla bianca
1 bustina di zafferano
2 cucchiai di curry
olio extravergine di oliva
scaglie di grana a piacere
sale
Preparazione: lavare e spuntare le zucchine. Tagliare a rondelle sottili. Affettare la cipolla. Mettere in una pentola e coprire con acqua , almeno un paio di dita sopra le verdure. Cuocere fino a quando le verdure sono morbide. A pochi minuti dalla fine della cottura, aggiungere il curry e aggiustare di sale. Volendo una consistenza abbastanza densa per la mia vellutata e non avendo aggiunto le patate come addensante per risparmiare sulle calorie, ho prelevato le verdure e frullato con un minipiper. Ho aggiunto quindi lo zafferano e amalgamato bene. Se la consistenza e' troppo densa, aggiungere un po' della loro acqua di cottura. Impiattare, versare un filo di olio a crudo e decorare con delle scagliette di grana. Per chi lo gradisce, servire con crostini o fette di pane abrustolito.

sabato 2 gennaio 2016

SETARE', QUANDO I PRODOTTI ECO BIO, AIUTANO ANCHE LE SCUOLE.





Sono sempre entusiasta di provare nuovi prodotti natuarali. Anche nei prodotti naturali ci sono stati prodotti che ho poco amato o mi hanno causato problematiche, ma oggi voglio parlarvi di un brand davvero interessante, che mi e' piaciuto tantissimo a primo impatto per un' iniziativa davvero interessante che riguarda la scuola dei nostri figli. Ma andiamo con ordine.

Oggi il mio blog ospita Setaré, prodotti naturali certificati ICEA, privi di petrolati, siliconi, parabeni, sali di alluminio, formaldeide. Contengono solo tensioattivi di origine vegetale, non sono testati sugli animali e sono prodotti adatti anche ai vegani. Nascono dalla passione e dal lavoro di due coniugi farmacisti, che hanno deciso di mettere assieme le loro competenze professionali, per creare prodotti eco bio di tutto rispetto, prodotti che coniugano le piu' avanzate tecniche scentifiche e dell' antica cultura orientale.

Nel loro catalogo troviamo una vasta scelta di prodotti per il viso, per il corpo e per i capelli, con un packaging semplice, gradevole e raffinato.

Ma la cosa che ho apprezzato di piu' di questo brand, e' il loro impegno verso la scuola. A fronte di ogni acquisto, riceveremo un coupon pari al 25% della spesa, che potremo donare alla scuola da noi scelta. La scuola potra' quindi acquistare gratuitamente su un sito commerciale partner, articoli per la cancelleria, risme di carta, asciugamani, rotoli di carta igienica e tanto altro e riceverlo nell' arco di 5 giorni. 

Non solo andremo ad acquistare prodotti che si prendono cura della nostra pelle, ma allo stesso tempo potremo aiutare le scuole che, chi e' mamma come me con figli in eta' scolastica, sa bene quanto siano malmesse e carenti di tutto. Ma ora vado a presentarvi due prodotti davvero interessanti e validi del loro catalogo.




DETERGENTE INTIMO SALVIA E TIMO, acquistabile qua. Una preparazione leggera e fine che si avvale dell' azione sinergica di delicati tensioattivi derivati dal cocco e di un mix di estratti vegetali rinfrescanti e deodoranti. Tra le sostanze funzionali troviamo infatti: Tensioattivi da olio di Cocco, delicati ed efficaci, altamente biodegradabili, detergono con dolcezza senza alterare il naturale equilibrio lipidico dell’epidermide; Estratti biologici di Salvia e Timo, dalle foglie di queste preziose piante aromatiche si ottengono estratti particolarmente ricchi in attivi ad azione rinfrescante, deodorante e igienizzante; Estratti biologici di Eucalipto e Menta piperita, esercitano sulla pelle una piacevole azione rinfrescante e deodorante.



Inci: Aqua [Water], Cocamidopropyl hydroxysultaine, Sodium cocoyl sarcosinate, Cocamidopropyl betaine, Sodium chloride, Eucalyptus globulus leaf extract (*), Mentha piperita (Peppermint) extract (*), Salvia sclarea (Clary) extract (*), Thymus vulgaris (Thyme) flower/leaf extract (*), Benzyl alcohol, Parfum [Fragrance], Sodium benzoate, Glycerin, Sodium dehydroacetate, Lactic acid, Linalool. (*) da agricoltura biologica / from organic agricolture.

La mia esperienza personale: il flacone contiene 250 ml di prodotto, per un pao di 6 mesi. Mi piace
la praticita' del dispenser, il profumo e' delicato e favoloso, mi piace un sacco, persiste per ore. Il prodotto si presenta come un gel trasparente, ne basta poco per sprigionare una soffice schiuma. Io con i detergenti intimi sono molto scrupolosa, preferisco scegliere prodotti che costino qualcosina in piu', perche' spesso certi prodotti a basso costo, mi hanno scatenato irritazioni e pruriti indescrivibili. Questo detergente e' delicatissimo, l' ho usato senza problemi anche per l' igiene di mio figlio e la cosa che mi piace molto, oltre al profumo persistente, e' la sensazione di freschezza che lascia.

TONICO VISO ALOE E FIORI D' ARANCIO, acquistabile qua. Una lozione rivitalizzante a base di succo di Aloe, arricchita con estratti di Fiori di Arancio, Malva, Fiordaliso e Carciofo, addolcenti e rinfrescanti. Tra le sostanze funzionali troviamo:  Succo biologico di Aloe, il succo mucillaginoso è ottenuto per spremitura a freddo delle foglie di Aloe barbadensis; i principi attivi in esso contenuti (mucopolisaccaridi, oligoemelenti, vitamine e amminoacidi) idratano e rinfrescano l’epidermide, svolgendo un’azione lenitiva, emolliente e riepitelizzante; Estratto biologico di Fiori d’Arancio, dai fiori del Citrus aurantium dulcis si ricava un estratto ricco in flavonoidi, olio essenziale e sali minerali ad azione rinfrescante, rigenerante e tonificante;
Estratto biologico di Malva, il nome stesso della pianta racchiude le proprietà di questo estratto ricavato da fiori e foglie di Malva silvestris; il nome Malva infatti deriva dal greco malakos, che significa emolliente, ammorbidente; ricco in mucillagini note per la capacità di assorbire notevoli quantità di acqua, idrata, protegge e ammorbidisce l’epidermide; Estratto biologico di Carciofo, dalle foglie di Cynara scolymus si ottiene un estratto ricco di vitamine (in particolare vitamine A e vitamine del gruppo B), flavonoidi, tannini e mucillagini che svolgono sull’epidermide un’azione tonico-rivitalizzante, rinfrescante, ma anche purificante e astringente; Estratto biologico di Fiordaliso, i capolini dal vivace colore azzurro di Centaurea cyanus sono particolarmente ricchi di attivi dalle note proprietà addolcenti, lenitive e idratanti; in particolare, flavonoidi e antociani svolgono un’ azione decongestionante, mentre le pectine, sostanze di natura polisaccaridica, idratano e ammorbidiscono l’epidermide.

Inci: Aloe barbadensis leaf juice (*), Aqua [Water], Alcohol denat. (*), Citrus aurantium dulcis (Orange) flower extract (*), Malva sylvestris (Mallow) extract (*), Cynara scolymus (Artichoke) leaf extract (*), Centaurea cyanus flower extract (*), Glycerin, Hydroxyethyl ethylcellulose, Parfum [Fragrance], Lactic acid, Benzyl alcohol, Sodium benzoate. (*) da agricoltura biologica / from organic agricolture.

La mia esperienza personale: la confezione presenta 200 ml di prodotto per un pao di 6 mesi. Il tonico ha una consistenza tipo gel liquido, mi piace tanto. Basta metterne una piccola quantita' su un dischetto di cotone, per togliere le impurita' lasciate dall' acqua micellare o detergente. La sensazione sulla pelle e' molto piacevole, il gel e' setoso e lascia la pelle profondamente detersa e pronta al trattamento successivo, anche se e' consigliabile aspettare un paio di minuti per mettere la crema. Posso pero' garantire che il tonico non lascia la pelle unta e si assorbe bene. Il profumo e' gradevolissimo e delicato, cosa che apprezzo e la pelle del viso beneficia di un' incredibile freschezza.

Per i vostri acquisti su Setaré, cliccate semplicemente qua. Un bel like anche allo loro pagina facebook, per essere sempre aggiornati sulle novita' e sulle promozioni attive.